San Zaccaria, Pergamene :: b. 25 pergg., n. 121

Montesilice [Monselice], 22/11/1293

di 6 clicca per visualizzare l'immagine successiva a quella visualizzata clicca per visualizzare l'ultima immagine di questa unità pagina/carta     icona fullscreen

dati scheda

Unità documentale

Data cronica: 22/11/1293

Data topica: Montesilice [Monselice]

Indizione: VI

Regesto: Oriema vedova di Domenico di Patavina e figlia di Alberto da Verona, assieme a suo figlio Zugno, vende a Guglielmo Massiço da Monselice i diritti su due terre site presso Monselice, località Savelone, per lire 25 di denari veneziani piccoli al campo. 1293, 24 novembre, Monselice. Valentino quondam maestro Olivello, amministratore di suo figlio Bartolomeo, cede a Guglielmo Massizo i diritti che vanta contro Zugno figlio quondam Domenico di Patavina ed Oriema di lui madre per un cerdito di soldi 17, canone di un fondo livellato a detto Zugno. 1293, 24 novembre, Monselice. Alberto quondam maestro Olivello, in base alla cessione di Valentino di maestro Olivello, cede a Guglielmo Massizio i diritti ch'egli ha verso Oriema a suo figlio Zugno per vari cerditi in denaro. 1293, 24 novembre, Monselice. Guglielmo Massizo fa procura a frà Litolfo procuratore di San Zaccaria per entrare in possesso di due terre da lui acquistate da Oriema e Zugno, site a Savelone.

Tradizione: Originale

Supporto: Pergamenaceo

Base mm: 215

Altezza mm: 654

Stato di conservazione: Buono

Segnatura archivistica: b. 25 pergg., n. 121d

Note alla data: In CDV, Regesti sec. XIII la data riportata è 1293, 24 novembre

Note generali: I documenti nn. 108 - 121 sono stati inseriti in cartellina segnata "M" in base al catastico Nachi. I documenti nn. 121a - 121d sono nello stesso supporto e in CDV, Regesti sec. XIII sono regestati in un’unica scheda. Nel regesto la data dell'ultimo documento ("1293, 24 novembre") da correggere con "1293, 22 novembre".

Consistenza: 1

Notai
  1. Nome: Albertus filius condam Martini Scambarani

    Titoli, professioni: imperiali auctoritate notarius