San Matteo di Mazzorbo, Pergamene :: b. 1 pergg., n. 7

Clugia [Chioggia]

di 3 clicca per visualizzare l'immagine successiva a quella visualizzata clicca per visualizzare l'ultima immagine di questa unità pagina/carta     icona fullscreen

dati scheda

Unità documentale

Data cronica: ##/02/1181

Data topica: Clugia [Chioggia]

Indizione: XIV

Regesto: Boti de Loro ed Amerigo Zenero quondam Domenico Alberegno attestano di esser stati mediatori in una wadia che Lorenzo Buffo, Nicola Buffo, Andrea figlio quondam Fortunato Buffo col consenso della madre Palma diedero a Giovanni Buffo dovendo i predetti Lorenzo, Nicola ed Andrea andare dal notaio e far a Giovanni Buffo la carta della terra Da Dosso il cui prezzo è fissato in 705 lire di veronesi.

Tradizione: Originale

Supporto: Pergamenaceo

Base mm: 86

Altezza mm: 211

Stato di conservazione: Discreto

Segnatura archivistica: b. 1 pergg., n. 7

Note alla data: Nel documento l'anno è indicato more veneto. In CDV, Trascrizioni secc. XI-XII, manca l'indizione.

Note generali: Un attergato cartaceo staccato. Il regesto è desunto dal testo manoscritto su "camicia".

Consistenza: 1

Notai
  1. Nome: Homodeus Sanbo

    Titoli, professioni: presbiter et notarius

    Note: In CDV, Regesti secc. XI-XII, e in CDV, Trascrizioni secc. XI-XII, manca il nome del notaio.