Miscellanea documenti turchi :: documento n. 10

n. 10

di 2 clicca per visualizzare l'immagine successiva a quella visualizzata clicca per visualizzare l'ultima immagine di questa unità pagina/carta     icona fullscreen

dati scheda

Identificazione

Numero documento: 10

Datazione

Data iniziale: 07/01/1480

Note: 1479 mv

Data topica: Costantinopoli

Mittente
  1. Mittente: Mehmed II

Destinatario
  1. Destinatario: Giovanni Mocenigo

    Qualifica: doge

Descrizione Il sultano chiede che sia distrutto un castello detto Galata in quel di Lepanto, riedificato l’anno prima dai veneziani, dal quale malfattori e sudditi fuggiaschi ottomani recano danni ai territori turchi. Ricorda quanto stabilito d’accordo con l’ambasciatore circa i confini della Bojana e dei possessi veneti di quelle parti. Poiché i veneziani cercano di ottenere alcuni villaggi intorno a quei luoghi, chiede che il doge richiami i suoi all’osservanza di quanto convenuto. Dichiara di aver ordinato ai propri dipendenti di far eseguire le disposizioni dell’emin [Halil]. Già ordinò che gli fossero restituiti alcuni luoghi presi dai veneziani durante la guerra, di quelli che in passato il sultano aveva ottenuto in Morea da Venezia e dai despoti. Insiste per la restituzione del castello di Asopo, appartenente alla Turchia, non ancora effettuata.

Dimensioni

Base mm: 265

Altezza mm: 700

Riferimento alla traduzione: cfr. traduzioni nn. 11-12

Lingua: Greco

Altre fonti documentarie ASVe, Miscellanea atti diplomatici e privati, b.45 n. 1324. Liber graecus, cc. 6v-7v (testo greco e traduzione)

Da: I "documenti turchi" dell'Archivio di Stato di Venezia. Inventario della miscellanea a cura di Maria Pia Pedani, Roma, 1994, pag. 6