Miscellanea documenti turchi :: documento n. 751

n. 751

di 2 clicca per visualizzare l'immagine successiva a quella visualizzata clicca per visualizzare l'ultima immagine di questa unità pagina/carta     icona fullscreen

dati scheda

Identificazione

Numero documento: 751

Datazione

Data iniziale: 09/08/1559

Altra datazione: 5 zilkade 966

Note: data tradotta in anno Domini more comune

Data topica: Scutari d’Asia

Mittente
  1. Mittente: Süleyman I

Destinatario
  1. Qualifica: cadì di Scardona

Tipologia Hükm

Descrizione Il sultano accetta, purché non ne derivi un danno allo stato e ai sudditi, la proposta comunicatagli dal cadì di Scardona e dal sangiacco di Clissa, presentata dall’emin di Sebenico Fabrizio [Salvaresa], relativa all’appalto per 2.000 aspri l’anno di uno scalo da istituirsi ove egli rivenderebbe a compratori veneti la legna che sudditi veneti od ottomani tagliano sui monti disabitati tra Obrovazzo e Karin, dipendenze dei possedimenti imperiali oltre Kerka; ciò con vantaggio del fisco poiché finora la legna è venduta liberamente qua e là senza pagamento di dazi o dogana.

Dimensioni

Base mm: 215

Altezza mm: 575

Riferimento alla traduzione: cfr. traduzione n. 752

Lingua: Ottomano

Allegati: allegato al n. 750

Note: sottoscrizione del defterdar Mahmud

Da: I "documenti turchi" dell'Archivio di Stato di Venezia. Inventario della miscellanea a cura di Maria Pia Pedani, Roma, 1994, pag. 188