San Zaccaria, Pergamene :: b. 22 pergg., n. 112

Veneciis [Venezia], 10/03/1268

di 2 clicca per visualizzare l'immagine successiva a quella visualizzata clicca per visualizzare l'ultima immagine di questa unità pagina/carta     icona fullscreen

dati scheda

Unità documentale

Data cronica: 10/03/1268

Data topica: Veneciis [Venezia]

Indizione: XI

Regesto: Pietro Correr primicerio di S. Marco delegato papale pronuncia sentenza nella causa fra il monastero di S. Zaccaria e prete Bonafede mansionario nella chiesa di S. Giustina di Monselice, dichiarando legittimo l'appello presentato da S. Zaccaria contro la sentenza pronunciata nella detta causa da Antonio de Guarneriis, canonico padovano. Dà pure in copia lettera di Clemente IV diretta al detto Correr, con cui lo investe della causa ricordandone i vari passaggi: S. Zaccaria chiama in giudizio, circa la proprietà di terre a Monselice, il Bonafede dinnanzi a Filippo Nicola canonico di S. Marco (investito della cognizione dal cardinale di S. Martino legato apostolico); Bonafede appella ad Antonio de Guarneriis; le monache di S. Zaccaria appellano al papa accusando il Guarneriis di aver giudicato da solo e non insieme, come avrebbe dovuto, al Correr; la lettera papale risolve questo punto rimettendo la causa ad entrambi i giudici. Segue pure in copia il libello presentato da prete Gerardo procuratore di S. Zaccaria.

Tradizione: Originale

Supporto: Pergamenaceo

Base mm: 224

Altezza mm: 521

Stato di conservazione: Ottimo

Segnatura archivistica: b. 22 pergg., n. 112

Note alla data: Per la data topica nel documento si legge "in primiceriatu Sancti Marci"

Consistenza: 1

Notai
  1. Nome: Albertus filius quondam domini Girardini de Bariçolis

    Titoli, professioni: imperiali auctoritate notarius

    Luoghi e/o aree geografiche: Venezia