italiano | English

Soggetti produttori - Enti

Inquisitori di stato

Complessi archivistici prodotti:
Inquisitori di Stato (1562 - 1797)
Miscellanea atti diversi manoscritti (sec. XIV - sec. XIX)
Miscellanea documenti ritrovati nei restauri di palazzo ducale nel 1906 (1643 - 1704)

«Distinti dagli inquisitori dei dieci, organo istruttorio interno al consiglio, furono da questo istituiti con parte del 20 sett. 1539 ed eletti annualmente, salvo interruzioni, tra tutti i suoi componenti con il titolo di inquisitori sopra la propalazion dei segreti. Abolita nel 1582 la zonta, il consiglio di dieci ripristinò definitivamente il 19 apr. 1583 gli inquisitori, chiamati poi inquisitori di stato, e nel 1588, 17 ott. stabilì che uno solo di essi potesse essere scelto tra i consiglieri ducali (il rosso, contrapposto ai due neri, dal colore delle vesti). Emanazione del consiglio di dieci, cui erano strettamente collegati, gli inquisitori erano supremo tribunale in materia politica e inerente alla sicurezza dello Stato, intesa nel senso più ampio, ed esercitavano funzioni di vigilanza, prevenzione, alta polizia, con progressiva tendenza ad assumere compiti di governo, specialmente nel sec. XVIII. Le loro sentenze dovevano essere prese all'unanimità e quando non fossero segrete venivano proclamate in maggior consiglio». (Guida generale, IV, pp. 902-903)