italiano | English

Soggetti produttori - Enti

Avogaria di comun

Complessi archivistici prodotti:
Avogaria di comun (1309 - 1797)
Cariche da mar. Processi (1483 - 1801)

Carica esistente gią dal XII secolo, si componeva di tre avogadori eletti per un periodo da dodici a sedici mesi. Le sue funzioni, dapprima difensive sui beni del Comune, divennero con il tempo sempre pił ampie coinvolgendo la vigilanza e il controllo politico-amministrativo e finanziario-contabile sugli organi centrali e periferici dello Stato. In veste di organo di controllo, dalla metą del XIII secolo, l'Avogaria fu spesso divisa in due distinti uffici «de intus et de foris». Il magistrato possedeva, inoltre, facoltą di accusatore pubblico nei consigli, di sospensione di qualsiasi parte, terminazione o sentenza ritenuta contraria alla legge. Almeno un avogadore aveva l'obbligo di presenziare alle deliberazioni del Maggior Consiglio ed intervenire in Consiglio dei dieci a tutela della legge.

Bibliografia: Guida generale, IV, pp. 921-922; Da Mosto, I, pp. 68-77; Cecchetti, II, p. 5; Francesco Argelati, "Pratica del Foro veneto...", Venezia, 1737, pp. 43-50.