italiano | English

Soggetti produttori - Enti

Ufficiali alla messetteria

Complessi archivistici prodotti:
Ufficiali alla messetteria (sec. XVI - 1806)

Gli ufficiali o visdomini riscuotevano e in seguito davano in appalto il dazio della messetteria, che, istituito nel secolo XIII, prese nome dai messeti o misseti, cioè mediatori. Fu in sostanza un'imposta sulle contrattazioni, limitata dapprima alle cose mobili ed estesa poi, nel 1338, alle immobili. Essa era pagata in parti uguali dal compratore e dal venditore. L'imposta cadeva però solo su quei contratti, in cui una almeno delle parti fosse veneta per origine, per incolato o anche solo per abitazione nella città di Venezia o nel Dogado. I visdomini furono quattro fino al 1400, tre in quest'anno, nuovamente quattro nel 1401. L'ufficio della messetteria si protrasse oltre la caduta della repubblica. Con decreto 31 gen. 1799 l'intendenza di finanza austriaca fece proprie le norme settecentesche ad esso inerenti e gli attribuì l'esazione di altre imposte sugli atti notarili e sui passaggi di proprietà. (DM I, p. 198; GG IV, p. 935)