italiano | English

Fondi

IT ASVe 4574
(Fondo)

Pannocchieschi d'Elci, 1646 - 1652

Altre denominazioni:
Archivio Pannocchieschi d'Elci;
Archivio della nunziatura a Venezia di monsignor Scipione Pannocchieschi conte d'Elci, arcivescovo di Pisa.


buste 7
[metri lin.: 1,20]




una parte dell'archivio privato della famiglia senese Pannocchieschi d'Elci, nel quale confluì quello di Scipione Pannocchieschi d'Elci nunzio a Venezia (1646-1652), arcivescovo di Pisa, poi cardinale (1657).
Il fondo si articola in:
- Dispacci e lettere originali della segreteria di stato, delle congregazioni romane, di prelati e personaggi (filze 14)
- Minutario e copiario dei dispacci e lettere del nunzio (1 filza e regg. 14)
- Carteggi diversi del nunzio (1 filza)
- Relazione sulla repubblica del nipote Francesco (suo successore nel vescovado) (reg. 1)

Bibliografia: Guida generale, IV, p. 1123; Da Mosto, II, p. 115

Redazione e revisione:
Erika Caporale, 1998, prima redazione, scheda compilata nell'ambito del progetto Anagrafe, 1997-1999;
Annamaria Pozzan, 2007, integrazione dei dati non previsti nel precedente tracciato e revisione in vista della pubblicazione sul web della scheda;
Claudia Salmini, 2007, revisione


Strumenti di ricerca:

Guida generale, IV, p. 1123
Da Mosto, II, p. 115

253
   «Nunziatura a Venezia di Scipione Pannocchieschi d'Elci» (1646 - 1652)
Inventario manoscritto sec. XIX

All'interno «Distribuzione dei documenti della nunziatura a Venezia di monsignor Scipione d'Elci Pannocchieschi arcivescovo di Pisa»