italiano | English

Fondi

IT ASVe 0975
(Fondo)

Savi all'eresia (Santo Ufficio), 1541 - 1797, con documenti in copia dal 1289; .

Altre denominazioni:
Savi all'eresia;
Santo Uffizio Dorsi delle buste.


buste 164
[metri lin.: 18,20]

soggetto produttore: Savi all'eresia (Santo Ufficio)



Il fondo risulta così articolato:
- processi (fascicoli processuali, attinenti procedimenti relativi alla città di Venezia od istruiti altrove e poi pervenuti in Venezia), 1541-1794
- processi (atti processuali e sentenze)
- libri expeditorum (rubriche alfabetiche dei processati)
- dispacci dei pubblici rappresentanti e lettere diverse ai capi del Consiglio di X
- carte varie, provenienti in parte dagli archivi del consiglio di dieci e degli inquisitori di Stato, con parti e atti in copia dal 1289
- minute settecentesche del segretario Pietro Franceschi

Bibliografia: Guida generale, IV, pp. 1004-1005; Da Mosto, I, p. 181

Redazione e revisione:
Erika Caporale, 1999, prima redazione, scheda compilata nell'ambito del progetto Anagrafe 1997-1999;
Monica Del Rio, 2007, integrazione dei dati non previsti nel precedente tracciato e revisione in vista della pubblicazione sul web della scheda

Strumenti di ricerca:

Guida generale, IV, p. 1004
Guida generale, IV, p. 1005
Da Mosto, I, p. 181

303 (ex 199 II)
   «Sant'Uffizio. (Tre Savi all'eresia)»
Indice manoscritto 1876
a cura di Giuseppe Giomo, Luigi Pasini

Indice onomastico, cronologico e toponomastico dei processi (1541-1794).

Precede gli indici una nota (pp. I-XII) esplicativa dei criteri seguiti: «data del processo, cognome e nome del processato, patria di esso, titolo dell'eresia, numero dei fogli componenti il processo, il numero della busta in cui esso si trova, essendovi pure annotata l'importanza del processo e la sentenza nel caso fosse stata pronunciata».
Seguono inoltre alcuni «Cenni storici intorno l'Ufficio della Inquisizione», sempre a cura degli autori degli indici.
Pp. 339-341: inventario delle bb. 152-164 di documenti riguardanti la vita religiosa veneziana nei secoli XVI-XVIII e l'attività del Santo Ufficio